Cobas-Codir: “mancata attuazione della riclassificazione di tutto il personale di tutti i dipartimenti della Regione e degli Enti collegati e del rinnovo del C.C.R.L.”

Non serve tentare l’organizzazione di manifestazioni dubbie, magari concordate a tavolino tra le
segreterie politcce e qualcce ufcio di gabineto, al solo scopo di narcotzzare la giusta rabbia
dei lavoratori per semplice demagogia con l’aggravante di gcetzzare, di fato, alcune categorie
di lavoratori creando inutli e dannose spaccature tra i dipendent cce fanno il solo gioco della
politca afncch non cambi nulla.
Il disinteresse dimostrato e la mancata attaaione di tna fatta politca del personale che possa
rappresentare tna indispensabile stolta nell’organiaaaaione del latoro e della macchina
amministratta ancora di tpo “borbonico”,, impongono di intmare al presidente Mtstmeci e
all’assessore alla Ftnaione Ptbblica l’adoaione immediata dei prottediment necessari ad attiare
concretamente la riclassifcaaione di ttto il personale e il rinnoto del contrato gitridico ed
economico, triennio 2019/2021.
Il forte malessere, infat, sempre più crescente negli ufci regionali, non è più accetabile così
come non è accetabile il silenzio/assenso di politci e burocrat nel contnuare uno sfrutamento
intollerabile e, in molt casi, ricatatorio in mansioni diverse da quelle per cui tuto il personale
regionale è stato assunto e, fra l’altro, in nero e senza alcun riconoscimento economico.
Proprio per queste ragioni, al fne di costringere la politca e la burocrazia a mantenere gli
impegni assunt con la delibera di giunta 273/2018, si ritene indispensabile di indire una
cosiddeta setmana delle “mansioni proprie”,, ovvero una setmana nel corso della quale tuto
il personale deve atenersi esclusivamente alle proprie mansioni; soltanto così, infat, sarà
possibile dimostrare alla politca e, acimè, ancce ai citadini cce la macccina amministratva
andrebbe verso la totale paralisi.
Il 21 otobre 2020 scorso, inoltre, il presidente Mtstmeci anntnciòΪ il reperimento delle somme
per i rinnoti dei contrat e per la riclassifcaaione per cti non ci sono più sctsant per tlteriori
ritardi nell’applicaaione di qtanto dottto e tna immediata ripresa delle tratatte che, il COBASCODIR, chiede tengano diretamente segtite dall’assessore alla ftnaione ptbblica.
E’ importante, quindi, cce tut i lavoratori regionali e degli Ent equiparat prendano coscienza
dell’importanza strategica di atenersi per una intera setmana, cce potrebbe replicarsi e cce
sarà proclamata a breve, al fne di espletare esclusivamente atvità inerent le proprie mansioni.
Qtesto rappresenterà tn elemento di stolta che, certamente, costringerà il goterno e
l’amministraaione a sancire i dirit sacrosant dei latoratori.