“Turismo in sicurezza”, le iniziative a San Vito Lo Capo

La Giunta municipale ha dato il via libera all’accordo di collaborazione con l’associazione “San Vito Sviluppo” per garantire sulla spiaggia di San Vito Lo Capo la vigilanza e il rispetto dei protocolli sanitari in relazione alla emergenza da Covid-19. Sono 33 gli steward- che nei giorni scorsi hanno già svolto i corsi di formazione promossi dal Comune- che avranno il compito di vigilare e far rispettare le misure anti contagio, informare gli utenti sulle misure di prevenzione e/o accompagnarli all’ombrellone. Il servizio verrà assicurato ogni giorno dalle ore 07:30  alle ore 19:00, fino al 31 ottobre 2021.

«Ringrazio l’Associazione San Vito Sviluppo per aver rinnovato anche quest’anno la sua collaborazione attraverso la presenza di volontari che ci aiuteranno a regolamentare i flussi turistici sulla spiaggia di San Vito Lo Capo – dichiara il sindaco Giuseppe Peraino-. San Vito Sviluppo è stata l’unica delle sei associazioni di categoria del territorio ad avere risposto all’invito con cui l’amministrazione comunale chiedeva di sostenere il piano di sicurezza Covid-19. Stiamo inoltre avviando- aggiunge il sindaco- anche una collaborazione con un’associazione di protezione civile per avere ulteriori 4 steward il sabato e la domenica, dal 26 giugno al 26 settembre.   Sulla spiaggia di Baia Santa Margherita il controllo e la vigilanza sul rispetto dei protocolli sanitari verrà garantito da personale messo a disposizione dalla società che si è aggiudicata la gestione di 1500 mq di spiaggia e che si occuperà anche di garantire la presenza dei bagnini su tutto l’arenile. Verranno effettuati, inoltre, dei controlli ai varchi di ingresso al mare di Baia Santa Margherita che si potranno raggiungere mediante un trenino gratuito, che sarà operativo dal primo giugno al 30 settembre dalle 08.00 alle 20.00, su cui bisognerà rispettare le regole ed il distanziamento. Abbiamo lavorato, dunque- conclude il sindaco Peraino- con l’obiettivo di tutelare la salute di coloro che sceglieranno il nostro meraviglioso territorio per le loro vacanze».

«La gestione corretta e sicura delle spiagge- dichiara l’assessore al Turismo, Nino Ciulla– rappresenta una condizione indispensabile per garantire l’economia delle imprese turistiche e commerciali ed in generale per lo sviluppo socio economico della nostra comunità,  in questo momento ancora così delicato dove è necessario ripartire. Oltre all’assistenza e all’informazione, però,- sottolinea l’assessore Ciulla- è fondamentale la responsabilità individuale da parte dei frequentatori del litorale nell’adozione di comportamenti rispettosi delle misure di prevenzione per contenere la circolazione del virus».

Come lo scorso anno, l’amministrazione comunale ha predisposto un “Protocollo di sicurezza per il contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nelle attività di balneazione e in spiaggia”, redatto dal Tecnico di Igiene Ambientale  Alberto  Bruno.

Il documento detta le linea guida da seguire per operatori turistici e fruitori iniziando dal distanziamento di almeno 10 mq. per ogni ombrellone e di 1,5 m tra le attrezzature da spiaggia (lettini, sedie a sdraio), quando non posizionate nel posto ombrellone; viene vietata, inoltre, la pratica di attività ludico-sportive di gruppo che possono dar luogo ad assembramenti; nel rispetto delle misure di distanziamento interpersonale, possono essere praticati, invece, sport che si svolgono abitualmente in spiaggia (es. racchettoni) o in acqua (es. nuoto, surf, windsurf, kitesurf). Nei punti di accesso alle spiagge libere saranno affissi cartelli in diverse lingue contenenti indicazioni chiare sui comportamenti da assumere.

E’ in corso sulla spiaggia di San Vito Lo Capo, appartenente al Demanio marittimo, e in quella di Baia Santa Margherita, di proprietà comunale, il posizionamento di paletti in legno che serviranno come delimitatori segnaposto per garantire la distanza di sicurezza anti Covid-19.