Mostre: ad Acireale ‘Il volto della rinascita’ di La Rosa

Sarà inaugurata stasera, alle 19, nella chiesa di San Rocco di Acireale (Ct), la mostra del giovane artista siciliano Francesco La Rosa “Il volto della Rinascita”, promossa dalla diocesi e aperta al pubblico fino al prossimo 31 luglio. La Rosa utilizza la tecnica del ‘micro carving’ che, attraverso l’uso di bisturi e coltelli, permette di fare delle microincisioni su tele in cuoio.

L’esposizione di queste opere è stata voluta dal vescovo monsignor Antonino Raspanti.

“La spinta creativa di questo giovane – dice il vescovo – ci allontana dalla rassegnazione e disorientamento causati dalla pandemia. La sua invenzione artistica diffonde una rinnovata gioia di vivere. Nelle sue opere, infatti, il visitatore non è uno spettatore passivo perché viene coinvolto in un dialogo con le arti dal vivo. La mostra ci orienta ad un nuovo umanesimo che mette al centro la cultura, l’arte e la fede”. Quattro le opere esposte: L’Ultima Cena, nata durante il periodo della pandemia e in occasione dei 500 anni dalla scomparsa di Leonardo da Vinci.

Un’opera monumentale in scala 1.1, 8,8 metri in lunghezza per 4,6 metri; La Pietà di Michelangelo, con il particolare della mascherina indossata dalla Vergine Maria che mette in risalto il dolore vissuto durante la pandemia e le vittime che ha provocato. Due le tele inedite. La mostra sarà fruibile al pubblico fino al prossimo 31 luglio dalle 9 alle 12 e dalle 17 alle 20.