Palermo. Caronia (Lega): “Due giorni di confronto e dibattito pubblico per il dopo-Orlando”

“Palermo è agonizzante e non si può più aspettare per avviare con i palermitani un percorso di rinascita, che si basi su una chiara visione futura della città”.

Lo dichiarano Marianna Caronia deputata regionale e consigliere comunale del capoluogo, e Igor Gelarda, capogruppo della Lega in Consiglio comunale, che propongono “a tutti i consiglieri e ai deputati regionali palermitani che si sentono lontani dall’esperienza di Leoluca Orlando, una due giorni di riflessione con la città, con i suoi mondi produttivi e sociali.”

“Occorre far dialogare la città, capire cosa ci si aspetta dalla politica oltre e dopo la soluzione delle più evidenti emergenze che assillano il quotidiano. Occorre ridare respiro ad una città le cui meraviglie sono sempre più amate dai turisti, ma che per i palermitani è sempre più invivibile e rischia di esserlo sempre più in futuro con la gravissima situazione finanziaria che Orlando lascerà alla prossima amministrazione.

Il candidato o la candidata alla guida della città, e per evitare fraintendimenti chiariamo che non saremo noi, dovrà innanzitutto interpretare il bisogno di dar vita ad un programma per le emergenze ed uno per l’intera prossima consiliatura, capace prima di tutto di ricostruire la fiducia e la speranza che gli ultimi anni di governo di Leoluca Orlando hanno letteralmente distrutto con le tante violenze e umiliazioni inflitte alla città e ai palermitani.”