Palermo,controlli edilizia: 9 denunce,5 lavoratori in nero e sanzioni per oltre 200mila euro

UNA SERIE DI CONTROLLI AD AZIENDE EDILI, SONO STATI EFFETTUATI IN QUESTI GIORNI NELLA PROVINCIA DI PALERMO IN OCCASIONE DELLA SETTIMANA EUROPEA PER LA SALUTE E LA SICUREZZA SUL LAVORO. 5CANTIERI RISULTATITUTTI IRREGOLARI, ISPEZIONATI DAL NUCLEO CARABINIERI ISPETTORATO DEL LAVORO, COADIUVATI DA MILITARI DELLE STAZIONI CC DEL TERRITORIO.

DECINE I LAVORATORI SOTTOPOSTI A CONTROLLO, DI CUI 5 TOTALMENTE IN NERO.

IN 2 CASI È STATO ADOTTATO IL PROVVEDIMENTO DI SOSPENSIONE DELL’ATTIVITÀ IMPRENDITORIALE AI SENSI DEL NUOVO DECRETO 146/2021 – MISURE URGENTI IN MATERIA ECONOMICA FISCALE, A TUTELA DEL LAVORO, EMANATO DAL GOVERNO.

9TRA DATORI DI LAVORO E COMMITTENTI SONO STATI DENUNCIATI, A VARIO TITOLO,PER VIOLAZIONI DELLE NORME DI SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO (PONTEGGI, QUADRI ELETTRICI E RECINZIONI NON CORRETTAMENTE INSTALLATI, MANCATA FORMAZIONE ED INFORMAZIONE DEI LAVORATORI, MANCATA FORNITURA DEI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE, MANCATA SOTTOPOSIZIONE PERSONALE A VISITE MEDICHE OBBLIGATORIE).

LE SANZIONI AMMONTANO COMPLESSIVAMENTE AD EURO200.000 .