A scuola di Open Coesione, gli studenti del “Pascasino” di Marsala diventano “Tessitori di Sogni”

Gli studenti della 3^ I del Liceo Linguistico “Pascasino” di Marsala partecipano al Progetto Asoc – A scuola di Open Coesione, un percorso didattico innovativo, volto alla promozione nelle scuole, dei principi di cittadinanza attiva e consapevole. 

Gli studenti, supportati dai centri Europe Direct, dalle organizzazioni e dai referenti territoriali Istat, si cimenteranno in un’attività di ricerca e di monitoraggio civico, al fine di conoscere e comunicare, con l’ausilio di tecniche giornalistiche, l’impatto che le politiche pubbliche, e in particolare le politiche di coesione, hanno sul territorio in cui vivono.

Il percorso, articolato in quattro diverse tappe, permette di implementare competenze digitali, statistiche, di cittadinanza ed altre “soft skills”, consentendo agli studenti di dotarsi di quella “cassetta degli attrezzi”, cui faranno ricorso per affrontare consapevolmente i compiti e le sfide del loro futuro.

Il progetto che gli studenti hanno scelto di monitorare è quello relativo al recupero ed adeguamento funzionale dell’eredità storico-culturale della Chiesa del Collegio di Marsala a Museo degli Arazzi.

Per l’occasione, i componenti del Team raccoglieranno idee, verificheranno i dati disponibili, vaglieranno le proposte da parte delle comunità civiche nei confronti delle decisioni pubbliche, ma, in particolar modo, si caleranno negli inusitati panni di “Tessitori di Sogni”: si adoperano affinché la raccolta delle otto tele tardo-cinquecentesche, intessute con un raffinato intreccio di lane e sete dai bellissimi colori, torni a splendere nei locali della Chiesa del Collegio dei Gesuiti.

I portavoce del team, supportati dalla Dirigente dell’istituto, Anna Maria Angileri, e dalla docente-tutor Ivona Pellegrino si dichiarano convinti assertori di un turismo culturale quale antidoto ad ogni forma di illegalità. Gli allievi si augurano di dare un contributo al completamento dell’importante circuito turistico di Marsala, tessendo per la città e per la Sicilia intera il sogno di un futuro migliore.