giovedì, Aprile 25, 2024
HomeNewsMazara, Progetto “Blue Marketing”: formate figure esperte per il settore della pesca

Mazara, Progetto “Blue Marketing”: formate figure esperte per il settore della pesca

Conclusa l’attività di formazione (attraverso corso in aula e stage aziendale) di esperti di marketing nel settore della pesca

Saranno occupati in aziende della filiera ittica mazarese e dei servizi ad essa collegate allievi partecipanti all’attività di formazione del Progetto “Blue Marketing” promosso da Federpesca Mazara in collaborazione con l’Ente di Istruzione e Formazione Professionale “Futura”, e finanziato dall’Assessorato dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea della Regione Siciliana – Dipartimento della Pesca Mediterranea con i fondi del PO FEAMP (Fondo Europeo Affari Marittimi e la Pesca) 2014-2020 (Bando di attuazione a regia della Misura 1.29 (Anno 2023) “Promozione del capitale umano, creazione di posti di lavoro e del dialogo sociale”. Art. 29 del Regolamento (UE) n. 508/2014. D.D.G. 264/Pesca del 26/05/2023 Cod. SIPA 06/CLS/23 – CUP G74D23001050009). Ieri pomeriggio presso la sala conferenze del Risto Bar “Marameo”, al porto nuovo di Mazara del Vallo, si è tenuto il workshop conclusivo del Progetto che ha previsto la formazione di esperti di marketing nel settore della pesca attraverso un corso, gratuito e rivolto a soggetti in età lavorativa inoccupati e disoccupati di età compresa tra i 18 e 65 anni, di “Tecnico della definizione di strategie di mercato e della pianificazione di azioni di marketing nel settore della pesca”. La formazione in aula di 600 ore è stata tenuta da docenti specializzati in varie discipline e svolto nella sede mazarese dell’Ente “Futura”; successivamente è seguita una fase di stage in aziende della filiera ittica e dei servizi ad essa collegate. Santo Adamo, Presidente di Federpesca Mazara ha così dichiarato: “siamo soddisfatti di questa attività di formazione di esperti del marketing che ha visto la partecipazione di diverse allieve, questo a conferma che anche nel settore della pesca, tradizionalmente maschile, negli ultimi anni si registra l’interesse e la presenza delle donne che possono portare innovazioni”. In collegamento video è intervenuta la Direttrice generale di Federpesca nazionale, la dott.ssa Francesca Biondo la quale ha sottolineato: “faccio i complimenti agli ideatori del Progetto ed organizzatori dell’attività di formazione che abbiamo accolto con molto entusiasmo. Siamo convinti che il marketing sia fondamentale per garantire l’innovazione del settore, sul quale oggi gravano diversi problemi, e maggiore redditività alle imprese puntando alla qualità e alla valorizzazione del prodotto; la presenza di diverse donne in questo percorso formativo è la dimostrazione di come il settore della pesca stia cercando di innovarsi attraverso nuove figure competenti che portano valore aggiunto nella varie fasi della filiera ittica”. Il dott. FilippoCirinesi, Direttore generale  dell’Ente di Istruzione e Formazione Professionale “Futura” ha tracciato un bilancio delle attività: “notomolto entusiasmo negli allievi partecipanti, lo stesso entusiasmo con il quale hanno iniziato l’attività di formazione; questo è già significativo. Oggi si fa formazione per obiettivi, non basta solo acquisire le nozioni di marketing ma serve ancor più sviluppare in maniera sistemica le conoscenze e metterle in pratica in una fase successiva; quella dello stage ha rappresentato una concreta opportunità di lavoro per gli allievi e al tempo stesso una nuova prospettiva per le aziende che hanno offerto la propria disponibilità”.  Nel corso del workshop un gruppo si allievi ha illustrato un progetto di Blue Marketing da loro pensato per un’azienda di gambero rosso utilizzando anche nuove forme di digitalizzazione come l’intelligenza artificiale. Alcuni docenti del corso hanno portato le loro testimonianze relative all’attività di formazione. La dott.ssa Giuseppa Adamo – Project manager e Director  Società “Aurea L&G Trading LTD” ha così concluso rivolgendosi agli allievi partecipanti al Progetto: “dovete saper raccogliere i frutti di questo percorso che grazie ad una formazione eccellente vi ha permesso di entrare nel mercato del lavoro; queste competenze acquisite si possono adesso mettere al servizio di un settore, quello della pesca, non solo a livello locale ma anche in altri ambiti. Abbiamo ricevuto un feedback positivo da parte delle aziende ove effettuati gli stage, per loro avere personale altamente formato rappresenta un’ulteriore opportunità di sviluppo”.   

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS