mercoledì, Agosto 17, 2022
HomeCronacaRilasciati i pescherecci mazaresi sequestrati in Egitto

Rilasciati i pescherecci mazaresi sequestrati in Egitto

Sono stati rilasciati i pescherecci di Mazara del Vallo Giulia PG  e Ghibli I che erano stati sequestrati nella serata di ieri dalle autorità egiziane. Dopo i controlli e le formalità di rito in occasione dell’incontro con il console avvenute nel porto di Alessandria d’Egitto, le imbarcazioni con a bordo 8 italiani e 6 tunisini, le imbarcazioni mazaresi hanno lasciato il porto nel primo pomeriggio di oggi e si stanno dirigendo verso l’Italia.
A darne notizia sono stati il presidente del Distretto della Pesca Giovannni Tumbiolo e i due armatori proprietari dei pescherecci Domenico Asaro e Luciano Giacalone, in un comunicato congiunto: «Sentiamo il dovere di ringraziare – dichiarano congiuntamente il Presidente del Distretto della Pesca e Crescita Blu, Giovanni Tumbiolo, e i due armatori Domenico Asaro e Luciano Giacalone- tutte le Autorità che con prontezza e professionalità hanno determinato il rilascio dei pescherecci Giulia PG e Ghibli I fermati dalle Autorità Egiziane in acque internazionali e condotti questa mattina presso il porto di Alessandria di Egitto. Questa è la prova – assicurano Tumbiolo, Asaro e Giacalone – che quando ci si muove in armonia e con compattezza, anche le situazioni più critiche si risolvono in tempi brevi e nel migliore dei modi. Invochiamo la Regione Siciliana ed i competenti Ministeri ad avviare tutti gli strumenti di cooperazione internazionale al fine di limitare gli enormi danni economici, e non solo, che la Comunità peschereccia siciliana, ed in particolare mazarese, paga da troppi anni».

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments