lunedì, Aprile 22, 2024
HomePoliticaTrapani. Esclusione Fazio, "Uniti per il Futuro": «Il voto di ieri sera...

Trapani. Esclusione Fazio, “Uniti per il Futuro”: «Il voto di ieri sera ha certificato la saldatura di un accordo perverso tra Oddo, Ruggirello e d’Alì»

Trapani – La lista “Uniti per il Futuro”, che spinge è supporta l’ex sindaco Girolamo Fazio per una sua nuova candidatura, non ci sta, all’esclusione del loro candidato dal Consiglio comunale di Trapani.

Con una nota stampa, gli stessi affermano: «Il voto di ieri sera ha certificato la saldatura di un accordo perverso tra il Psi dell’on. Nino Oddo, il PD dell’on. Paolo Ruggirello e il partito di Forza Italia del sen. Antonio d’Alì, tutti d’accordo sul primo, e forse unico, punto programmatico della loro intesa elettorale: eliminare dalla competizione democratica un tenace avversario politico come Mimmo Fazio. Per farlo hanno messo in campo una bieca strategia: l’uso non convenzionale della procedura di legge per una “presunta” incompatibilità sopravvenuta per lite giudiziaria».
«Rileviamo, senza stupircene, – continuano – il repentino voltafaccia dei consiglieri socialisti dell’on. Nino Oddo che, abbandonando la via dell’astensione, ipocritamente manifestata nelle due precedenti sedute, ieri sera hanno dovuto mostrare, poiché determinanti per l’esito del voto, il loro vero intento, comune con i soldati di Pirro. I trapanesi, però, comprendono e non si lasciano ingannare dalle astuzie d’aula e dagli intrighi fuori dal palazzo».
«Accogliamo con soddisfazione – proseguono – la determinazione di Girolamo Fazio a candidarsi nonostante tutto, nonostante gli agguati alla democrazia ed al civile confronto politico. L’esito del voto di ieri sera ha qualcosa di positivo: non è definitivo. L’illusoria vittoria della strana alleanza dentro e fuori palazzo Cavarretta ha invece qualcosa di negativo per chi l’ha strategicamente pianificata a tavolino, codici e norme alla mano: non è definitiva. Sarà la magistratura a dire l’ultima parola. Dopo quanto accaduto – concludono i componenti di “Uniti per il Futuro” – ieri sera in consiglio comunale possiamo affermare che la vecchia politica trapanese ha toccato il fondo. Questo non ci deve scoraggiare, ma ci deve rafforzare e spingere verso il cambiamento, verso in meglio per la nostra città. Lo dobbiamo ai trapanesi che avevano sperato nella svolta già con la mozione di sfiducia, rigettata dagli stessi consiglieri che ieri hanno messo Fazio fuori dal consiglio comunale. Dobbiamo solo volerlo con tutta la nostra forza. Crediamoci, possiamo cambiare Trapani».

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

ULTIME NEWS