Palermo, bevono acido per lavandini: la brutta avventura di due fratellini dello Zen

Sono stati ricoverati d’urgenza i due fratellini di 4 e 2 anni, residenti allo zen e che lo scorso venerdì hanno ingerito acido utilizzato per sturare i lavandini restando intossicati. Il più piccolo è stato ricoverato nel reparto di Rianimazione all’ospedale dei Bambini e presto sarà trasferito in chirurgia e per fortuna non è in pericolo di vita. Il più grande è stato dimesso dall’ospedale. I due piccoli fratellini hanno approfittato della distrazione dei familiari e si sono diretti in cucina dove hanno aperto la confezione di un prodotto che hanno poi ingerito. I familiari hanno subito allertato i soccorsi. I medici del pronto soccorso pediatrico del Cervello li hanno sottoposti a una gastroscopia e a tutti gli altri accertamenti del caso, per verificare eventuali lesioni all’esofago dovute all’azione caustica del prodotto.