Emergenza rifiuti a Licata, protestano le organizzazioni di categoria

Circa 600 persone hanno partecipato al sit-in organizzato in piazza Progresso, davanti al Palazzo di città,  per dire No al perdurare dell’emergenza rifiuti.Sotto il Palazzo sono intervenuti, il presidente dell’associazione BB Riuniti Licata, Franco Gallì, il presidente di Confcommercio Agrigento, Francesco Picarella, Giovanni Morello, del Fipe, e Giuseppe Patti, responsabile comunale Cna Turismo.
Le associazioni hanno voluto ribadire la necessità affinché il commissario straordinario, Maria Grazia Brandara e il Governo regionale, trovino soluzioni immediate al problema, in vista, soprattutto, dell’approssimarsi della stagione estiva.
«A Pasqua abbiamo accusato un calo del 40% delle prenotazioni – dice Franco Gallì dell’associazione BB – di questo passo andremo incontro alla catastrofe nei mesi estivi”.
Gli organizzatori chiedono interventi immediati per gestire le nuove probabili emergenze e che, contestualmente, si lavori per risolvere il problema, una volta per tutte».