Alcamo, minaccia di morte il padre e colpisce un carabiniere: arrestato nuovamente per evasione

279

Appena qualche giorno fa (leggi qui) aveva minacciato di morte il padre e una volta portato all’ospedale per accertamenti sullo stato di salute, aveva preso a testate un carabiniere e ora è stato arrestato nuovamente per evasione. Il giovane Piero Renda, 22 anni, alcamese, si trovava agli arresti domiciliari presso la propria abitazione per essersi reso
responsabile di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e danneggiamento. I carabinieri, durante un controllo non lo hanno trovato in casa e sono scattate subiti le ricerche.
il luogo di dimora. I familiari hanno riferito ai militari che Renda si è allontanato in piena notte e senza alcun minaccia, dalla propria abitazione. I carabinieri lo hanno trovato il 29 aprile intorno alle ore 10.30.
Il giovane alcamese, dopo le formalità di rito,è stato  dunque accompagnato – su disposizione dell’Autorità Giudiziaria – presso una casa di cura del marsalese, in attesa del rito direttissimo.
Il processo, svoltosi nella mattinata del 30 successivo, si è concluso con la convalida dell’arresto e l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari presso la casa di cura.