Slow Food Catania promuove l’Etna nella sua totalita’

201

Slow Food Catania continua il proprio impegno sul territorio per promuovere le eccellenze e la politica del “Buono, pulito e giusto”.

«In un momento storico che richiede la collaborazione e la solidarietà tra tutti i protagonisti della nostra terra è naturale per noi dare il nostro sostegno ad ogni iniziativa che promuova il territorio e i suoi prodotti- racconta Anastasia De Luca, fiduciaria della condotta Slow Food Catania –  Filari Divini, rappresenta appieno questa sinergia che si è venuta a creare tra tutte le realtà che ogni giorno contribuiscono a far crescere la nostra Etna».

«Non solo vino – continua Matilde Riccioli, vice presidente della Cooperativa Agricola Zaufanah – l’Etna è molto di più. È una risorsa incredibile di tante piccole eccellenze che continuano ad essere prodotte nel rispetto della tradizione e della storia di questa terra. Mi piace pensare che la nostra presenza a questo evento sia stata un’evoluzione naturale, un po’ come la nascita delle nostre mele gelato-cola presidìo Slow Food. Come due alberi (quello delle mele cola e delle mele gelato) che il vento ha fatto avvicinare fino a crearne uno unico, il gelato cola, un ibrido piccolo ma forte e tenace con il terreno su cui cresce, così l’Etna avvicina il mondo del vino a quello degli altri prodotti che qui nascono e vengono tutelati».

Una serata nata dalla collaborazione di tante associazioni che vuole raccontare attraverso il fil rouge del vino l’Etna nella sua totalità, con i suoi colori, i suoi frutti e i suoi odori.

«Questa è la prima edizione di Filari Di Vini – racconta Francesco Chittari ideatore e organizzatore dell’evento – un modo di declinare il vino tutto nuovo che siamo sicuro farà da apripista per tante altre iniziative. Questo evento nasce dal desiderio di promuovere il dialogo, attraverso il confronto, il territorio e le sue eccellenze. Una serata realizzata grazie alla collaborazione di tante Associazioni che hanno deciso di fare squadra per valorizzare non solo l’Etna con i suoi prodotti ma la Sicilia intera».

Banchi di assaggio, mastrerclass, visite notturne ai vigneti, salotto letterario, brindisi al tramonto e Mixology saranno alcuni degli ingredienti che animeranno la prima edizione di Filari Di Vini. Un evento nato dalla collaborazione con Fondazione Italiana Sommelier, Bibenda, Slow Food Catania, Strada del Vino dell’Etna, Movimento Turismo Vino, Associazione Le donne del vino, Anag Catania e l’insostituibile organizzazione di Francesco Chittari.

Il vino come Leitmotive che lega il tutto insieme, si parlerà di calici, di presìdi, di eccellenze culinarie ma anche di arte, di letteratura, di musica e di moda. Perché i siciliani sono questo, un vulcano di idee pronte a sbalordire e a rimettersi in gioco.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.