Progetto “LE ISOLE BLU”: intervista all’artista marsalese Angela Trapani

Angela Trapani - Foto Roberto Ricci presso Accademia di Brera

Angela Trapani è un’artista siciliana nata proprio a Marsala. E’ figlia d’artisti e ha trascorso la sua infanzia in Sicilia. Poi per trent’anni ha vissuto a Milano e da poco tempo è tornata a vivere a Marsala aprendo il suo studio nel centro storico lilibetano. Lo scorso mese di ottobre ha deciso di mettere a disposizione il suo spazio per alcuni eventi artistici. Poi la chiusura al pubblico a causa del covid. Però lei non si è fermata con le sue idee e oltre a continuare il suo lavoro di pittrice, ha creato un progetto on-line dal titolo LE ISOLE BLU.
Noi l’abbiamo intervistata:

Ciao Angela, avremmo voluto chiederti del tuo lavoro ma ci riserviamo di farlo più avanti, intanto vogliamo saperne di più su questo tuo progetto LE ISOLE BLU ad esempio puoi svelarci come è nato?

Angela Trapani

Il progetto è nato ammirando l’orizzonte a Marsala dove si delineano le Isole Egadi che come tutte le isole del mondo appaiono spesso di colore blu, quel blu che predomina su tutto; ed ecco che mi sono chiesta in che modo, questo panorama bellissimo, avrebbe ispirato altri artisti, immaginando quanto potesse essere emozionante per loro conoscere la nostra città e per i marsalesi scoprire altre espressioni d’arte tramite un colore: il blu.

Quando lo hai iniziato?
Ho fatto coincidere il “varo” del progetto in occasione della giornata del contemporaneo AMACI (5 dicembre 2020) insieme agli artisti Francesca Scalisi e Antonio Sammartano.

Ci spieghi in cosa consiste esattamente?
Chiedo agli artisti di inviarmi una foto di una loro opera che unitamente alla loro ricerca poetica sia affine con il sentire del luogo, territorio/mare, e in cui il leitmotiv sia appunto legato a tutte le coniugazioni del colore BLU. In pratica la pagina LE ISOLE BLU è una raccolta virtuale, unica nel suo genere, che si arricchisce ogni giorno, dove, partendo dal “comune denominatore” del colore BLU, si possono visionare e conoscere molti artisti, ognuno con il proprio linguaggio, e per i quali, a loro volta, la città di Marsala diventa un attivo e amabile faro/punto di riferimento.

Chi sono gli artisti? Puoi farci dei nomi ?
Gli artisti sono tutti professionisti viventi e anche famosi, che ringrazio per aver accolto con gioia il mio invito. Tra quelli pubblicati sono già presenti Loredana Longo e Giuseppe Veneziano che sono siciliani, poi Marco Lodola, Florencia Martinez , Riccardo Gusmaroli, Giovanna Fra, Annalù Boeretto, Nicola Salvatore, ecc..

Pensi che questo progetto possa interessare?
Penso proprio di si. Credo che iniziando dalle scuole, con il supporto di dirigenti e insegnanti, questa semplice finestra d’arte su internet, possa stimolare una curiosità artistica contemporanea e quindi una conoscenza attuale sia tra i ragazzi sia tra gli adulti appassionati e non. Guardare e memorizzare opere d’arte può diventare un simpatico e istruttivo passatempo per tutti, anche/soprattutto per i bambini.

Come pensi possa evolversi in futuro?
Dopo la pandemia mi piacerebbe ospitare degli artisti nel mio studio ad esporre i propri lavori e a parlare dal vivo della loro poetica, sia ai giovanissimi sia ad un pubblico adulto.
Credo che gli incontri e gli scambi culturali restino sempre tra i momenti più interessanti della nostra vita.

Le pagina on line LE ISOLE BLU, si trova su Facebook e Instagram, ed è suddiviso tra ARTISTE con numeri pari e ARTISTI con numeri dispari (tutti dal numero 30 in poi).
Una distinzione voluta, spiega Angela Trapani, per rendere più programmata la visione, e in cui ogni artista è taggato affinché si possa risalire alla sua pagina o al sito web.

Facebook: https://www.facebook.com/LE-ISOLE-BLU-104785004955693
Instagram: https://www.instagram.com/le_isole_blu/