Luglio Musicale Trapanese riforma bando per addetto stampa dopo l’intervento di Assostampa

Il Luglio Musicale Trapanese ha proceduto all’annullamento in autotutela dell’avviso emanato il 12 marzo scorso per l’affidamento dell’incarico professionale di addetto ufficio stampa e pubbliche relazioni. La richiesta in tal senso era stata inviata mercoledì scorso, tramite pec, dal segretario provinciale di Assostampa Vito Orlando a Matteo Giurlanda, Consigliere delegato dell’Ente, partecipata pubblica del Comune di Trapani, in quanto l’avviso non prevedeva per l’incarico l’obbligatoria iscrizione all’Ordine dei giornalisti, così come previsto dall’art.9 della Legge 150 del 2000.

“Siamo soddisfatti del pronto intervento dei vertici dell’ente – ha commentato Orlando – anche se qualche perplessità resta, come l’applicazione del codice degli appalti con la previsione dell’offerta al ribasso economicamente più vantaggiosa, mentre trattandosi di professione intellettuale, andrebbe applicata la disciplina sul lavoro autonomo giornalistico. Come anche la valutazione di 10 punti per l’iscrizione all’Ordine dei Giornalisti, che invece essendo requisito di partecipazione non andrebbe valutata. Comprendiamo – conclude il segretario di Assostampa – che a volte gli uffici del personale degli enti pubblici non hanno dimestichezza con le norme contrattuali sui giornalisti, ma ribadiamo che questa segreteria è pronta a ogni interlocuzione in tal senso”.

Sul sito dell’Ente Luglio si è già provveduto alla pubblicazione del nuovo avviso corretto.