Firmato a Torretta Protocollo di Intesa tra Palermo Calcio, Libera e Città Metropolitana di Palermo

Firmato a Torretta un Protocollo di Intesa tra la Società Palermo Calcio, Libera e la Città Metropolitana di Palermo. 

L’obiettivo è quello di far nascere una struttura  sportiva che potrà essere un presidio di legalità contro le mafie, con iniziative rivolte ai ragazzi di tutta Italia.

Erano presenti oltre al Sindaco metropolitano, Leoluca Orlando, il Presidente della Palermo Calcio Dario Mirri, Don Luigi Ciotti di Libera, il Presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli e i rappresentanti dei vertici del Calcio Nazionale Professionisti. 

Questo Protocollo di Intesa – ha dichiarato il Sindaco Metropolitano Leoluca Orlando – costituisce la conferma dell’impegno della società e la squadra del Palermo Calcio per realizzare un centro sportivo che abbia come finalità, non soltanto l’attività agonistica e calcistica, ma anche la complessiva promozione dello Sport come strumento di promozione sociale e di rispetto di principi di etica e di legalità.  

La firma del Protocollo di Intesa con Libera e la presenza di Don Luigi Ciotti – ha aggiunto il Sindaco – è la conferma di questa missione al servizio dell’intera area metropolitana di Palermo.

 Questa firma giunge all’indomani di importanti indagini della forze dell’ordine e della magistratura su tentativi di infiltrazione criminale e mafiosa nello sport e nelle feste popolari, e costituisce l’altra necessaria risposta ad ogni forma di deviazione criminale.

Lo sviluppo della nostra realtà si è fondato si fonda e si fonderà – ha aggiunto il Sindaco – sulla pari velocità della ruota della applicazione rigorosa della legge e sull’altra ruota della promozione culturale e social. Le due ruote devono andare alla stessa velocità e non posso che esprimere apprezzamento all’impegno degli inquirenti, preannunciando la costituzione di parte civile del Comune di Palermo quando inizierà il relativo processo.

Allo stesso tempo esprimo il mio apprezzamento per questa straordinaria iniziativa che costituisce, come anche concordato con Don Ciotti, un impegno per la bellezza che deve essere armonia tra etica dei comportamenti ed estetica artistica e ambientale.  

Su questa strada – ha concluso Orlando – gli 82 Comuni della Città Metropolitana di Palermo sono in cammino, e lo sport può senz’altro aiutare a rafforzare questo percorso di crescita  sociale e culturale”