Ex Onpi, il Sunia sollecita al sindaco il rilascio immediato delle residenze anagrafiche per le 45 famiglie che abitano nel complesso di Partanna Mondello

 Il Sunia sollecita il sindaco a intervenire e a provvedere senza  altri ritardi al rilascio delle residenze anagrafiche per le  famiglie che abitano nel complesso ex Onpi di Partanna Mondello. “Chiediamo al sindaco di rispondere alla nostra richiesta di risoluzione dei problemi che ancora ostacolano la possibilità per le  famiglie di ottenere il rilascio della residenza anagrafica. Altrimenti saremo costretti a provvedere per altre vie – dichiara il segretario del Sunia Palermo Zaher Darwish – Dopo circa trenta  mesi di paziente attesa, durante i quali molte famiglie hanno anche perso diverse occasioni che potevano alleggerire le difficoltà riscontrate, aggravate anche dalla pandemia del  Covid. E considerati numerosi impegni presi da vari esponenti della giunta di governo della città, mai mantenuti, riscontriamo la mancanza di volontà da parte del sindaco e dell’amministrazione di fare dei decisi passi avanti nei riguardi del diritto all’abitare di  queste famiglie. Per questo il Sunia chiede al sindaco il rilascio immediato delle residenze anagrafiche per le  circa 45 famiglie che abitano nel complesso Onpi e che aspirano a una regolarizzazione della loro condizione”.