Città Metropolitana di Palermo. Le Vie dei Tesori: 60 borghi siciliani aprono i loro tesori per due weekend

S

Presentato presso il complesso dello Spasimo, BORGHI DEI TESORI FEST.

Una esperienza di slow tourism che si svolgerà nei due week end di fine estate 28 e 29 agosto e 2 e 3 settembre, in cui i protagonisti saranno i tesori svelati di 60 borghi siciliani, 26 dei quali dell’area metropolitana di Palermo. 

Saranno i giovani ad accogliere i visitatori offrendo visite, tour, esperienze. 

Si tratta di una nuova associazione di piccoli comuni uniti sotto l’egida della Fondazione Le Vie dei Tesori, con lo scopo comune di intraprendere azioni di rigenerazione, di ripopolamento e di sviluppo sostenibile.

Baucina – Blufi – Bompietro – Caccamo – Castellana Sicula – Castronovo – Collesano – Contessa Entellina – Gangi – Geraci Siculo – Giuliana – Godrano – Gratteri Isnello – Lercara Friddi – Montemaggiore Belsito – Palazzo Adriano – Petralia Soprana – Petralia Sottana – Polizzi Generosa – Pollina – Prizzi -Roccapalumba – San Mauro Castelverde – Vicari, sono i 22 borghi del territorio metropolitano di Palermo. 

“Riscoprire le bellezze della nostra terra dopo la pandemia che ha pesantemente fiaccato il turismo, e al contempo lanciare un forte messaggio nel segno della valorizzazione di quei borghi gioiello dell’isola, di cui l’area metropolitana di Palermo è protagonista con ben 26 Comuni, credo sia il duplice senso di questa importante iniziativa che coniuga arte, turismo ed esigenza di ripresa economica, agli obiettivi di rigenerazione e sviluppo sostenibile, in luoghi troppo spesso penalizzati. Il mio apprezzamento va dunque alla fondazione Le vie dei Tesori, nella persona della sua presidente Laura Anello, e alla Regione Siciliana” Lo ha dichiarato il Sindaco metropolitano, Leoluca Orlando.