La Terra Borgese: con quale DPCM si garantisce il popolo italiano da usi diversi del green pass?

Usi costrittivi come il canone Rai nella bolletta della luce

La Greenpassfobia diffonde la Vaccinomania, soprattutto tra i ragazzi. Ma il quesito si pone e nessuno ne parla. È possibile che di seguito, o addirittura durante questa vaccinazione costrittiva di massa vengano scoperti altri usi possibili del green pass?

Chi assicura il popolo italiano – continua Paolo Battaglia La Terra Borgese – che tale strumento col quale oggi si vorrebbe verificare l’avvenuta vaccinazione di una persona, tra un po’ non possa essere usato per limitare spostamenti o altro della persona a prescindere dal vaccino?

Sembra follia. Ma il canone Rai nella bolletta della luce – grazie a Matteo Renzi leader di Italia Viva – ne costituisce un chiaro esempio di potenza immaginativa.

Già adesso è logico e doveroso pensare bene ai diritti umani in campo sociale: ma se il signor Amedeo Rossi non si vaccina, potrà essere ricevuto dal corpo insegnanti della scuola che frequenta il figlio? o perde questo diritto barra dovere genitoriale? E gli si può pure togliere la potestà genitoriale (magari perché può contagiare il figlio che a sua volta può girare il virus ai compagni)?

Ma questo costituisce un solo piccolo esempio. I più fantasiosi si chiedono già se l’uso del green pass possa poi scadere in provvedimenti punitivi: non hai i soldi per pagare la multa? bene, allora non entri al bar. Una sorta facoltà di arresto virtuale in barba all’art. 13 della Costituzione, secondo cui la libertà personale è inviolabile e […] non è ammessa forma alcuna di restrizione della libertà personale, se non per atto motivato dell’Autorità giudiziaria e nei soli casi e modi previsti dalla legge.

Certo, uno scenario così terrificante può pure essere giudicato fantasioso. Ma come mai – almeno così sembrerebbe – non risulta scritto da nessuna parte, in nessun DPCM (Conte 1, Conte 2… Draghi) nulla in tal senso? D’altro canto una precisazione del genere potrebbe convertire molti novax. Sarebbe un gran bel successo.

Ma per tornare al nostro signor Amedeo Rossi: che dire se suo figlio è a scuola nella stessa classe del figlio di un parlamentare non vaccinato? o sarà obbligatorio – come è auspicabile – e Draghi ne prenda nota – il green pass pure per deputati e senatori della Repubblica quando loro si accingono ad accedere nelle aule parlamentari italiane?

Diversamente povero signor Rossi.