Scuola Sirtori Marsala: replica del Consigli d’Istituto e rappresentanti dei genitori all’assessore Coppola

Appare opportuno, in merito al comunicato del 25 agosto 2021 a firma dell’Assessore Dott.ssa A. Coppola, apportare qualche precisazione in merito a quanto dichiarato dalla stessa:

in occasione del tavolo tecnico del 5 luglio richiesto dalla scuola per trovare una definitiva soluzione alle quattro classi che hanno effettuato il turno pomeridiano per l’intero anno scolastico il Sig Sindaco, alla presenza dell’Assessore prof.ssa Coppola, dell’Avv. Ruggieri in qualità di vicesindaco, del presidente di Marsalaschola Avv Bellafiore e del suo componente Avv Virzì nonché delle componenti del consiglio di istituto e dello staff del dirigente scolastico, ha formalizzato la necessità di evacuare l’edificio; in tale occasione NON era presente alcun rappresentante dell’ufficio tecnico così come da erroneamente dichiarato dalla Dott.ssa Coppola.

L’amministrazione scolastica, presente anche in successive riunioni presso l’ufficio tecnico, e a palazzo Fici alla presenza delle altre dirigenze scolastiche del 1° ciclo di istruzione, ha regolarmente fornito agli uffici comunali preposti a reperire soluzioni idonee per la nuova situazione edilizia, collaborazione, supporto proposte di locazioni grazie al lavoro dell’Ing. Rspp della scuola che, a sua volta, ha già provveduto a fornire planimetrie e layout dei vani individuati come possibili soluzioni con destinazione d’uso scolastico.

Ciò premesso non si comprende l’errata dichiarazione della SV inerente la scelta, da parte della dirigente scolastica, di scegliere l’assessorato come unico interlocutore quando, in spregio agli sforzi e ai tentativi fin qui compiuti, è noto che
la scuola e la stessa dirigente hanno invece colloquiato con tutte le componenti di indirizzo politico e amministrativo così come dimostrano i documenti, gli incontri in presenza e le serrate comunicazioni telematiche e telefoniche intercorse da un anno a questa parte e con maggiore intensità durante i mesi estivi.

Anche in riferimento all’allocazione presso la scuola media Mazzini si precisa che le interlocuzioni tra le dirigenze scolastiche degli istituti coinvolti risalgono a mesi or sono visto che era premura della scuola Sirtori far si che il 2°
Circolo Cavour lasciasse liberi i vani della scuola Media per trovare un’idonea sistemazione ad almeno tre classi.

E ancora la collaborazione tra la scuola e l’ufficio tecnico per facilitare l’adesione al bando europeo in scadenza il 13 agosto , accreditato giusto ieri con un finanziamento di 200000,00 euro a favore dell’edilizia scolastica marsalese,
risale ad una sinergia di intenti tra il Sirtori e l’ufficio comunale in modalità last minute telefonica e telematica per non perdere l’opportunità economica a favore della scuola.

Anche durante la settimana in corso la dirigenza scolastica ha trovato confronto nel CdA rappresentato dall’Avv Bellafiore e dalla dirigente di Marsalaschola Dott.ssa Celona per predisporre criteri e requisiti tecnici relativi alla predisposizione della manifestazione di interesse per la locazione dei locali.

Probabilmente la SV non è a conoscenza che la scuola, costretta ancora una volta a rettificare le dichiarazioni di codesto indirizzo politico, ha attivato dialoghi istituzionali con ampio margine di preavviso con tutte le figure istituzionali coinvolte ma, la trasparenza e la tempestività con la quale ha agito, condivisa con tutte le famiglie dell’istituto che sono sempre a conoscenza dei dialoghi istituzionali fin qui avviati, evidentemente non è apprezzata né nota all’ufficio assessoriale.

Poiché la scuola finora non ha lavorato per dimostrare alcunché se non rivendicare un diritto costituzionalmente garantito nei confronti degli alunni che meritano un’allocazione dignitosa e una frequenza serena si auspica, da parte
dell’ufficio assessoriale, un coordinamento più efficace dei dialoghi istituzionali tra
gli uffici per ottimizzare tempo e risorse alla luce dell’imminente avvio delle lezioni.

Il Presidente del Consiglio di Istituto
Gianpiero Marino
I rappresentanti di classe dei genitori
Scuola primaria