Pro Loco Milo, si chiude domani la rassegna ‘I Martedì al Mulino’

L’ente turistico si prepara all’apertura della 41° Vini Milo

Gran finale domani sera31 agosto, alle ore 20 e 30, a Milo, per la rassegna enogastronomica i ‘Martedì al Mulino’, organizzata dalla Pro Loco di Milo, in collaborazione con i ragazzi della locale Consulta giovanile e con il patrocinio del Comune. Buona musica, street food di qualità e vini locali gli ingredienti vincenti della serata che ha come obiettivo principale la valorizzazione di uno dei luoghi storici del comune pedemontano il Vecchio Mulino di via Madonna delle Grazie, risalente al 1300, vero e proprio monumento per la comunità milese. Un’occasione anche per mettere in mostra il meglio dell’enogastronomia locale, molto apprezzata dai visitatori. “Con questa serata chiudiamo le iniziative organizzate questa estate – spiega Alfredo Cavallaro, presidente della Pro Loco di Milo – Insieme ai ragazzi della Consulta giovanile, tutti soci della Pro Loco, abbiamo rivalutato quest’area storica. Oltre ad essere stati coinvolti nell’organizzazione generale dell’Estate Milese, siamo stati impegnati in diverse attività, tra cui il baby ‘carriolo a pallini’, tradizionale gioco da strada, per i ragazzi fino ai 16 anni ed un torneo di playstation. Abbiamo organizzato, inoltre, ‘Momenti di Luce e Divini’, manifestazione culturale quest’anno giunta alla settima edizione. Sono stati tanti i poeti, gli scrittori, gli studiosi e gli artisti che hanno preso parte a questa rassegna, ormai consolidata, che si svolge nell’incantevole scalinata di Largo dei Mille”. Intanto, mercoledì 1 settembre, si aprirà la 41° edizione della Vini Milo, che vedrà impegnata anche la Pro Loco. “Anche quest’anno – prosegue Alfredo Cavallaro – collaboreremo con il comune alla realizzazione della Vini Milo, manifestazione di punta della nostra città. Ospiteremo come sempre alcune degustazioni e forniremo il nostro supporto anche per gli altri eventi in programma”. Il presidente dell’ente turistico anticipa anche alcune novità riguardanti il progetto di realizzazione della statua a grandezza naturale, che ritrarrà gli artisti Lucio Dalla e Franco Battiato. “Stiamo lavorando alacremente a questa iniziativa a cui crediamo molto – commenta il presidente della Pro Loco – Siamo lieti di avere ottenuto il consenso della famiglia Battiato. Per noi era molto importante. Abbiamo vagliato diverse candidature di artisti, che si sono proposti di realizzare la statua, e posso anticiparvi che abbiamo individuato il nome dello scultore a cui affideremo l’incarico. Lo sveleremo – conclude Alfredo Cavallaro – nelle prossime settimane”.